Bibi Graetz

Bibi Graetz

Toscana

Artista per formazione e vignaiolo per vocazione, Bibi Graetz incarna l’eccellenza nella sua versione più istrionica e fuori dagli schemi.
Bibi inizia a produrre vino nei primi anni Duemila, prendendo in gestione antiche vigne nei dintorni della tenuta di famiglia, il Castello Vincigliata nella campagna fiesolana, inventandosi i nomi e disegnando personalmente le etichette.
Nel 2003 il suo Testamatta 2001 (Sangiovese con percentuali minori di Colorino, Canaiolo, Malvasia Nera e Moscato Nero) viene dichiarato il miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux. Da quel momento in poi è stato un crescendo, sia dal punto di vista dell’evoluzione della sua cantina – sempre a cavallo fra vena creativa e metodo artigianale – sia dal punto di vista dei riconoscimenti da parte della critica e degli amatori.
Ad oggi gli ettari dell’azienda sono circa 80 ed il recente progetto che prevede lo spostamento della cantina nel centro di Fiesole, darà vita a un luogo polifunzionale che ospiterà un boutique hotel ed un wine bar.

Showing all 15 results

Filtri

Filtri

Chiudi Filtri

Tutti

< Indietro

Close

Produttore

Abbinamento

Prezzo

Prezzo:
Reset

Exclusive

  • Ordina per
  • Un vino molto caro a Bibi Graetz, a tiratura limitatissima, nato dall’unione di 3 barrique di SangioveseCanaiolo e Colorino.
    Un rosso rubino intrigante così come il suo bouquet, al naso eleganti sentori di bacche di rovo, si fanno spazio tra note speziate e pepate con dei richiami alla torrefazione e al cuoio. In bocca è potente, vibrante, con tannini vivaci e scalpitanti e una elegantissima trama acida. Persistente, armonico e una lunghissima persistenza gusto olfattiva. Un vino che richiama sia il territorio sia i vitigni d’origine, abbiamo quindi, come dice lo stesso Bibi Graetz, la struttura del Sangiovese, la pienezza di frutto del Colorino e il pepe verde del Canaiolo.
    Un vino che sa di Toscana e che regala sensazioni uniche al naso, ma soprattutto in bocca.

    AVAILABILITY: In stock

  • Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegiaamarenaribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglialiquiriziatabaccocuoiorosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: In stock

  • Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegiaamarenaribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglialiquiriziatabaccocuoiorosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: In stock

  • Bibi Graetz Testamatta Bianco, il nome dice tutto e richiama la personalità del suo creatore, poche bottiglie per un’Ansonica che esprime la sua territorialità, quella dell’isola del Giglio, bellissima e selvaggia.
    Un calice giallo dorato lucente dove predominano le note di frutta matura, albicocca, mela cotogna, scorza d’arancia candita, dattero fresco, miele di zagara e qualche nota iodata. Verticale e granitico con freschezza e sapidità in perfetto equilibrio, le durezze sono smussate dal passaggio in legno. In bocca è avvolgente e caldo e con buona persistenza. Un vino bianco certamente non convenzionale che richiama l’estate e il mare dell’arcipelago toscano.
    Un bianco che a dispetto di quello che si può pensare, non ha paura dello scorrere del tempo, anzi qualche anno in più gli regala eleganza e complessità.

    AVAILABILITY: In stock

  • Un vino ottenuto da una selezione della vigna Pietrabona dell’Isola del GiglioColore Bianco è un’Ansonica in purezza: prodotto in sole 900 bottiglie, è considerato uno dei migliori vini bianchi prodotti in Italia.
    Fin dall’inizio, Bibi Graetz aveva notato che alcune botti provenienti da questo vigneto avevano un quid in più. Da qui la decisione di fare un nuovo vino: Colore Bianco. Un giallo dorato che risplende nel calice come il sole sull’isola del Giglio, al naso sprigiona sentori accattivanti di zagara e ginestra, frutta matura, pesca gialla, pasta di mandorle dolci, note iodate e salmastre, con tocchi di mandorla. In bocca è fresco e sulle labbra rimane una piacevolissima sensazione di sapidità.
    Il sorso scivola in bocca e sembra non volersene andare a dispetto di quanto si possa pensare.

    AVAILABILITY: In stock

  • L’etichetta va dal rosso al giallo e accomuna “Colore Bianco” e “Colore Rosso, un vino molto caro a Bibi Graetz, a tiratura limitatissima, nato dall’unione di 3 barrique di SangioveseCanaiolo e Colorino.
    Un rosso rubino intrigante così come il suo bouquet, al naso eleganti sentori di bacche di rovo, si fanno spazio tra note speziate e pepate con dei richiami alla torrefazione e al cuoio. In bocca è potente, vibrante, con tannini vivaci e scalpitanti e una elegantissima trama acida. Persistente, armonico e una lunghissima persistenza gusto olfattiva. Un vino che richiama sia il territorio sia i vitigni d’origine, abbiamo quindi, come dice lo stesso Bibi Graetz, la struttura del Sangiovese, la pienezza di frutto del Colorino e il pepe verde del Canaiolo.
    Un vino che sa di Toscana e che regala sensazioni uniche al naso, ma soprattutto in bocca.

    AVAILABILITY: In stock

  • Sold Out

    Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegiaamarenaribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglialiquiriziatabaccocuoiorosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: Out of stock

  • Sold Out

    Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegia, amarena, ribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglia, liquirizia, tabacco, cuoio, rosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: Out of stock

  • L’etichetta va dal rosso al giallo e accomuna “Colore Bianco” e “Colore Rosso, un vino molto caro a Bibi Graetz, a tiratura limitatissima, nato dall’unione di 3 barrique di Sangiovese, Canaiolo e Colorino.
    Un rosso rubino intrigante così come il suo bouquet, al naso eleganti sentori di bacche di rovo, si fanno spazio tra note speziate e pepate con dei richiami alla torrefazione e al cuoio. In bocca è potente, vibrante, con tannini vivaci e scalpitanti e una elegantissima trama acida. Persistente, armonico e una lunghissima persistenza gusto olfattiva. Un vino che richiama sia il territorio sia i vitigni d’origine, abbiamo quindi, come dice lo stesso Bibi Graetz, la struttura del Sangiovese, la pienezza di frutto del Colorino e il pepe verde del Canaiolo.
    Un vino che sa di Toscana e che regala sensazioni uniche al naso, ma soprattutto in bocca.

    AVAILABILITY: In stock

  • Sold Out

    Un vino ottenuto da una selezione della vigna Pietrabona dell’Isola del GiglioColore Bianco è un’Ansonica in purezza: prodotto in sole 900 bottiglie, è considerato uno dei migliori vini bianchi prodotti in Italia.
    Fin dall’inizio, Bibi Graetz aveva notato che alcune botti provenienti da questo vigneto avevano un quid in più. Da qui la decisione di fare un nuovo vino: Colore Bianco. Un giallo dorato che risplende nel calice come il sole sull’isola del Giglio, al naso sprigiona sentori accattivanti di zagara e ginestra, frutta matura, pesca gialla, pasta di mandorle dolci, note iodate e salmastre, con tocchi di mandorla. In bocca è fresco e sulle labbra rimane una piacevolissima sensazione di sapidità.
    Il sorso scivola in bocca e sembra non volersene andare a dispetto di quanto si possa pensare.

    AVAILABILITY: Out of stock

  • L’etichetta va dal rosso al giallo e accomuna “Colore Bianco” e “Colore Rosso, un vino molto caro a Bibi Graetz, a tiratura limitatissima, nato dall’unione di 3 barrique di Sangiovese, Canaiolo e Colorino.
    Un rosso rubino intrigante così come il suo bouquet, al naso eleganti sentori di bacche di rovo, si fanno spazio tra note speziate e pepate con dei richiami alla torrefazione e al cuoio. In bocca è potente, vibrante, con tannini vivaci e scalpitanti e una elegantissima trama acida. Persistente, armonico e una lunghissima persistenza gusto olfattiva. Un vino che richiama sia il territorio sia i vitigni d’origine, abbiamo quindi, come dice lo stesso Bibi Graetz, la struttura del Sangiovese, la pienezza di frutto del Colorino e il pepe verde del Canaiolo.
    Un vino che sa di Toscana e che regala sensazioni uniche al naso, ma soprattutto in bocca.

    AVAILABILITY: In stock

  • L’etichetta va dal rosso al giallo e accomuna “Colore Bianco” e “Colore Rosso, un vino molto caro a Bibi Graetz, a tiratura limitatissima, nato dall’unione di 3 barrique di Sangiovese, Canaiolo e Colorino.
    Un rosso rubino intrigante così come il suo bouquet, al naso eleganti sentori di bacche di rovo, si fanno spazio tra note speziate e pepate con dei richiami alla torrefazione e al cuoio. In bocca è potente, vibrante, con tannini vivaci e scalpitanti e una elegantissima trama acida. Persistente, armonico e una lunghissima persistenza gusto olfattiva. Un vino che richiama sia il territorio sia i vitigni d’origine, abbiamo quindi, come dice lo stesso Bibi Graetz, la struttura del Sangiovese, la pienezza di frutto del Colorino e il pepe verde del Canaiolo.
    Un vino che sa di Toscana e che regala sensazioni uniche al naso, ma soprattutto in bocca.

    AVAILABILITY: In stock

  • Sold Out

    Bibi Graetz Testamatta Bianco, il nome dice tutto e richiama la personalità del suo creatore, poche bottiglie per un’Ansonica che esprime la sua territorialità, quella dell’isola del Giglio, bellissima e selvaggia.
    Un calice giallo dorato lucente dove predominano le note di frutta matura, albicocca, mela cotogna, scorza d’arancia candita, dattero fresco, miele di zagara e qualche nota iodata. Verticale e granitico con freschezza e sapidità in perfetto equilibrio, le durezze sono smussate dal passaggio in legno. In bocca è avvolgente e caldo e con buona persistenza. Un vino bianco certamente non convenzionale che richiama l’estate e il mare dell’arcipelago toscano.
    Un bianco che a dispetto di quello che si può pensare, non ha paura dello scorrere del tempo, anzi qualche anno in più gli regala eleganza e complessità.

    AVAILABILITY: Out of stock

  • Sold Out

    Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegia, amarena, ribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglia, liquirizia, tabacco, cuoio, rosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: Out of stock

  • Sold Out

    Bibi Graetz astro nascente della viticultura toscana, artista che ha saputo tramettere nel suo vino il suo talento. Innamorato delle sue vigne che cura con passione così come quando parla delle sue “creature”. Il Testamatta Rosso, dichiarato miglior vino rosso al mondo al Challenge International du Vin di Bordeaux nella sua annata 2001, è espressione autentica del Sangiovese in purezza delle colline di Fiesole, a nord di Firenze.
    Il calice si presenta di un rosso rubino luminoso, il bouquet è schietto e sincero, come il suo creatore. Subito le note di ciliegia, amarena, ribes rosso e chinotto, seguono poi quelle di spezie dolci come vaniglia, liquirizia, tabacco, cuoio, rosmarino e chiodi di garofano. Il sorso è elegante e appagante, tannini setosi, con una buona freschezza che richiama il naso agrumato e vira su un’arancia sanguinella e succo di cranberry.
    Ottima persistenza, ogni sorso chiama l’altro e quasi ti viene voglia di accompagnarlo a una bella e classica bistecca alla fiorentina, naturalmente al sangue.

    AVAILABILITY: Out of stock

No products were found matching your selection.

free anime animeheaven watch anime

animedao food wars animedao animedao one piece

gogoanime kissanime tv gogoanime anime stream

anime online aniwatch dubbed anime

the flintstones wcostream wcostream watch anime

Navigation

Il Tuo Carrello

Viewed

Recently Viewed

Close

Categories