Solaia 2020

365

/
73.000

Solo 1 pezzi disponibili

Solo 1 pezzi disponibili

Formato:

0.75 l

Tipo:

Rosso

Paese:

Italia

Regione:

Toscana

Denominazione:

Toscana IGT

Maturazione e/o affinamento:

18 mesi in barriques nuove

Gradazione Alcolica:

14.5%

Temperatura di servizio:

16/18°C

Annata:

2020

Riconoscimenti

Doctor wine 96/100
Wine advocate 96/100

Descrizione

Da un vigneto di 20 ettari di Tenuta Tignanello (quello con la migliore esposizione), da uve selezionate e solo nelle annate eccezionali, nasce uno dei gioielli di casa Antinori, il Solaia. La crème de la crème, è proprio il caso di dirlo, il cui blend, ad oggi composto da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Sangiovese ricorda quello del Tignanello, ma a proporzioni invertite, e frutto di numerose rivisitazioni nel corso degli anni.

La selezione manuale delle uve, estremamente scrupolosa, porta al trasferimento dei migliori acini in serbatoi da 60 ettolitri: qui la fermentazione e la macerazione permettono lo “svezzamento” di un tannino fine ed elegante. La fermentazione malolattica, invece, avviene in barrique, così come la successiva maturazione, dove i tre tipi di uve, in una prima fase separate e poi assemblate, evolvono per un periodo complessivo di circa 18 mesi, tutto svolto in botti di primo passaggio.

Intensità e complessità aromatica ci conquistano già al naso, con sentori che partono dai frutti di bosco, mirtillo, lampone e ribes che si alternano a dolci sentori di susina e ciliegia nera per arrivare a sensazioni di menta, mirto, liquirizia e sfumature floreali di lavanda; tutto accompagnato dai sentori terziari del legno, come il cacao e la frutta secca, passando per le spezie chiodi di garofano e pepe rosa.

Davvero difficile cogliere tutte le sfaccettature di questo bouquet che converge al palato in un equilibrio perfetto: qui dei tannini setosi ed eleganti ci accolgono e ci accompagnano in una complessità organolettica per nulla scontata, intrigante quanto persistente. L’invito, chiaramente, è di farsi riassaggiare dopo una decina e poi una ventina di anni….

Il risultato è un supertuscan di rara complessità ed equilibrio che tutto il mondo ci invidia.

Bottiglie consigliate