Skip to content
0
Your cart is empty. Go to Shop
Menu

Arcuria Sopra il Pozzo Etna rosso 2016

160

Solo 3 pezzi disponibili

Formato:

0.75 l

Tipo:

Rosso

Paese:

Italia

Regione:

Sicilia

Denominazione:

Enta Rosso DOC

Uvaggio:

Nerello Mascalese 100%

Maturazione e/o affinamento:

macerazione fino a 90 giorni in tini di rovere, quindi 24 mesi in botte grande

Gradazione alcolica:

14.5%

Temperatura di servizio:

18/20 °C

Abbinamento:

Grigliata di carne mista, pasta al forno, Pasta alla norma

Annata:

2016

Riconoscimenti: 

Wine Advocate: 96/100

Descrizione

Sotto-contrada di contrada: l’essenza della zonazione dell’Etna, versante Nord, è la piccola Vigna Sopra il Pozzo in Contrada Arcuria, 1.5 ettari impiantati a Nerello Mascalese con una storia tutta propria.

Già queste premesse sarebbero sufficienti a riconoscere in questo vino dei tratti di eccellenza visto il contesto ambientale, le (oggettive) difficoltà a coltivare la vite su terreni terrazzati tra i 600 ed i 700 metri d’altezza a impasto sabbioso ed ovviamente la grande attenzione volta a valorizzare le peculiarità di questa singola parcella, identificata a partire dal 2004 per le sue caratteristiche uniche, tali da creare un vino fortemente identitario grazie ad un suolo risultato dell’alternanza continua di strati di pietra e sabbia grossa (la cosiddetta “rifusa”).

Vendemmiate a partire dalla metà di Ottobre, le uve della Vigna del Pozzo, selezionate ulteriormente fino a raggiungere una resa di circa 40 quintali/ettaro, intraprendono un lungo periodo di macerazione sulle bucce dopo la fermentazione alcolica spontanea in tini di rovere senza controllo della temperatura: si pazienta quindi fino a 90 giorni per permettere al Nerello Mascalese di tradurre in liquido tutte le loro caratteristiche peculiari, prima della svinatura e del successivo travaso in botti grandi per un affinamento di 24 mesi.

In degustazione questo figlio del vulcano dimostra una personalità straordinaria, a partire dal colore, rosso rubino chiaro con un riflesso aranciato sull’unghia, che lo rende già particolarmente accattivante. Al naso l’Arcuria Sopra il Pozzo dimostra la sua grandezza introducendo un climax ascendente che parte dalla frutta rossa di bosco per poi continuare con l’arancia rossa candita, sfumature erbacee di anice e rosmarino e quindi la cenere di un camino spento. In bocca è austero, intenso ed elegante, con una componente minerale preponderante supportata da un’acidità ben calibrata ed un tannino finissimo. Il ruolo del legno è magistrale, presente ma discreto a conferma di un vino che si comporta come tutto ed il contrario di tutto.

Difficile riuscire a condensare in un unico vino l’anima più profonda dell’Etna con uno stile così elegante, di stampo borgognone. Arcuria Sopra il Pozzo è un vino da scoprire, che fa invaghire sin da subito, diventando un must per il territorio, ma che si concede progressivamente rivelando le tante sfaccettature di questo territorio incredibile.