Skip to content
0
Your cart is empty. Go to Shop
Menu

Cuvée n° 738 Dégorgement Tardif

225

Esaurito

Formato:

1.5 l

Tipo:

Bianco, Frizzante

Paese:

Francia

Regione:

Champagne

Denominazione:

Champagne AOC

Uvaggio:

61% Chardonnay, 21% Pinot Meunier, 18% Pinot Noir

Maturazione e/o affinamento:

8 anni sui lieviti

Gradazione alcolica:

12.5%

Temperatura di servizio:

8/10 °C

Abbinamento:

Antipasti di pesce, Crostacei, Primi di pesce, Secondi di pesce

Annata:

2010

Riconoscimenti: 

Descrizione

Le tre cifre delle cuvée numerate di Jacquesson compongono il codice magico della maison di Dizy e celano sempre una storia molto interessante.

A partire dalla numero 1 risalente al 1898, continuando con la 728, risalente all’anno in cui Jean-Hervé e Laurent Chiquet prendono in mano le redini dell’azienda e quindi arrivando alla 738 Dégorgement Tardif di oggi è un susseguirsi di capolavori enologici che hanno portato al meritato blasone questa storica cantina della Champagne.

Prodotta con uve di proprietà o, in minima parte, coltivate dalle mani allenate di conferitori che hanno sposato appieno la filosofia Jacquesson, la Cuvée assembla in modo elegante le uve provenienti dalle migliori parcelle della Cote des Blancs e della Vallée de la Marne in un Extra Brut da 0.75 g/l.

Famosa per le sue cuvée a tre cifre, molti non sanno che la versione con Dégorgement Tardif è una produzione limitata che si effettua solo in talune annate considerate eccezionali. In questo caso, la versione DT nasce su una piccola parte di 738 che viene sottoposta ad un più lungo invecchiamento sui lieviti.

Una cuvée che corrisponde alla vendemmia 2010, annata caratterizzata da inverno e primavera freddi e con poche precipitazioni, poi concentratesi in una fresca estate che hanno però permesso una maturazione ottimale delle uve con raccolta nella seconda metà di Settembre.

In pieno stile Jacquesson, dopo una prima fermentazione ed affinamento in botti grandi, la cuvée vede l’aggiunta di vins de réserve per ottenere maggiore complessità dal prodotto finito senza però alterare le caratteristiche del millesimo. Il risultato è uno champagne elegante, ricco e delicato nell’esaltare il gusto, con un naso inebriato da un ampio bouquet fruttato e floreale e da note minerali iodate che rimandano al più tradizionale dei terroir.

Un “must to have” prodotto in soli 741 esemplari magnum.

Bottiglie Consigliate