Login
Produttore:

Montevetrano 2019 Magnum

115

Solo 2 pezzi disponibili

Solo 2 pezzi disponibili

Descrizione

Ci troviamo in una meravigliosa tenuta borbonica nel comune di San Cipriano Picentino, in provincia di Salerno, a circa 100 m sul livello del mare: è qui che Silvia Imparato e Riccardo Cotarella decidono di sviluppare il progetto Montevetrano. Tutto ci riporta alla storia del Tignanello, sia per l’idea, incredibilmente innovativa per l’epoca (1991) e per la Campania, di fare un blend di uve autoctone ed internazionali (per altro con preponderanza di queste ultime) affinato in barriques, sia per la presenza di Riccardo Cotarella, fratello di Renzo, da anni alla guida del Gruppo Antinori. Approccio assolutamente innovativo anche in vigna: le viti di Merlot, Cabernet Sauvignon e Aglianico non si trovano in singoli cru ma impiantate in zone differenti per esaltarne la biodiversità. Una rigidissima selezione delle uve, porta una resa di circa 6 quintali per ettaro per una produzione di poco superiore le ventimila bottiglie.
In linea con le premesse, questo portento dell’enologia ha scalato le classifiche internazionali come nessun rosso campano aveva mai fatto: salmastro ed affumicato, nelle annate più giovani ci sorprende per il suo carattere fruttato ed aromatico. Dopo il primo decennio dalla vendemmia, invece, riscontriamo una vera esplosione di sentori terziari, il cuoio ed il tabacco su tutti, che ci conquistano per intensità e persistenza. Complesso quanto versatile, si abbina con disinvoltura anche a pesci grassi e fritture.

Bottiglie consigliate